Centro Documentazione MUSEO DEL CASTAGNO

 

Il Centro documentazione MUSEO DEL CASTAGNO nasce nel 2000 al piano terra dell´antico Ospitale di San Giacomo di Zocca (MO).

La struttura, che si trova menzionata per la prima volta in un documento del 1186; un tempo gestita da frati, dava alloggio ai pellegrini che attraversavano queste terre per raggiungere la città Santa.
Il museo costituito da tre sale ripercorre la storia della castagna attraverso gli oggetti ad essa legati, descrivendo nelle due stanze laterali gli strumenti per la cura del castagneto e per la lavorazione dei prodotti; mentre nella sala centrale, una serie di pannelli, illustrano i caratteri di quest´albero, la sua distribuzione nazionale, europea e nel mondo, le malattie, gli innesti.


Un angolo della sala è utilizzato per ricostruire l´habitat del castagneto:
IL FANTACASTAGNETO, con le piante, gli animali e le tracce. 
Qui i ragazzi possono toccare con mano gli animali e scoprirne le caratteristiche.
Il Centro documentazione raccoglie testi, CD, DVD sul tema provenienti da tutta Italia e sono consultabili in loco.

 

IL MUSEO APERTO. Il museo non termina all´interno delle sale ma esce dall´ospitale e si inoltra lungo un pianeggiante sentiero nel cuore dei castagneti di monte San Giacomo. Il percorso esterno è attrezzato con cartelli informativi che illustrano, lungo le tredici tappe, le varie fasi della coltivazione del castagno ripercorrendo le attività da svolgere per la corretta manutenzione del castagneto e descrivendo le varie fasi di vita del frutteto, per conclude al Bosco delle Betulle. Attraversato da un sentiero ad anello e ricco di pannelli informativi; qui possiamo ammirare una carrellata di specie arboree ed erbacee, tra le quali alcune rare e particolari, tipiche di questa fascia climatica.

Notevole è l´attività svolta con le scuole, soprattutto in autunno legata anche alla raccolta delle castagne.

Per informazioni:

340/0985612

 

Web: http://museodelcastagno.promappennino.it

E-mail: museodelcastagno(chiocciola)libero.it